HOME

 Newsletter


       


 Contatti





Acconsento al trattamento dei dati personali D.lgs. 196 30/6/03


 Esponi





Sfoglia


Acconsento al trattamento dei dati personali D.lgs. 196 30/6/03  




ART G.A.P. GALLERY
Modern & Contemporary Art
Via San Francesco a Ripa, 105/a
00153 - Roma - RM
Tel: 06.9360201
Fax: +391782742871
E-mail:
P. Iva 11254831008

IL PIANO DELL'OFFERTA FORMATIVA


Il nostro Piano dell’Offerta Formativa (POF) si struttura per aree tematiche, per ognuna delle quali è previsto un percorso pratico da svolgere successivamente alla formazione in aula. Le aree tematiche sono: la Curatela d’arte, per cui sono previsti la progettazione e la realizzazione di una mostra curata dal singolo allievo con il supporto del nostro staff (ovviamente a nome dell’allievo stesso), che ha come percorso di specializzazione l’approfondimento museotecnico (vale a dire la formazione nell’ambito dell’allestimento tecnico museale); l’Attribuzione e il riconoscimento stilistico (il cui sbocco professionale è nell’ambito del perito d’arte); l’Art Advisory, pensato per chi ha intenzione di occuparsi di mercato economico dell’arte (aste e trattative private).

 

Ogni area è organizzata e suddivisa in diversi moduli, è possibile iscriversi anche a un solo modulo, ma per poter accedere alle esperienze pratiche di cui sopra, il minimo di moduli richiesti è tre. È possibile scegliere anche più moduli di diverse aree tematiche (per esempio due in Attribuzioni e due in Art advisory):

 

  • Curatela d’arte – Moduli attivati: Metodologia curatoriale, Critica e valutazione tecnica, Sistema dell’Arte, Modelli di Gestione, Comunicazione e Editing, Legislazione e gestione amministrativa, Propedeutica.

 

  • Attribuzione d’Arte e Riconoscimento Stilistico Moduli attivati: Iconografia, Iconologia, Storia del Costume, Analisi Stilistico-Attributiva, Riconoscimento delle Tecniche Artistiche, Lettura e interpretazione della Diagnostica Artistica, Laboratorio diagnostico, Riconoscimento dei Falsi, Archivistica e Storia del Collezionismo.

 

  • Museografia e Allestimenti d’Arte - Moduli attivati: Museologia e Museografia, Museotecnica e Illuminotecnica, Tecniche Digitali Applicate all’Allestimento Museale, Didattica Museale. 

 

  • Art Advisory e Consulenza di Mercato - Moduli attivati: Valutazione Economica dei Beni Culturali, Tecniche di Comunicazione dei Beni Culturali, Mercato e Transazione dei Beni Culturali.

 

La nostra formazione offre la possibilità di organizzare un piano di studi specialistico, multidisciplinare e personalizzato in cui ogni partecipante può sciegliere di frequentare moduli tematici afferenti ad aree formative diverse in base allo specifico profilo tecnico che ciascun candidato intende perseguire.

 

I diversi moduli di approfondimento specialistico che possono essere seguiti sia in aula che via webinar, danno l’opportunità di accesso a varie tipologie di tirocini pratici ed eventi professionalizzanti.

  

Da quest’anno, per ogni area formativa, i migliori progetti di ricerca svolti dagli allievi saranno presentati in Galleria e pubblicati con codice isbn.

 

ART G.A.P. - MASTER - ART CURATOR

 

LA FORMAZIONE DI ART G.A.P.


Il mondo dell’arte esige una preparazione professionale altamente competitiva, che parta da una solida base accademica, ma che preveda un avviamento pratico da svolgere su campo. La formazione universitaria, per quanto fondamentale, non prepara alle sfide professionali cui il settore dei Beni Culturali sottopone. Il piano dell’offerta formativa di ART G.A.P. è stato studiato per essere non un valore aggiunto, ma uno strumento fondamentale per costruire l’avviamento della propria carriera a seconda delle specifiche esigenze lavorative imposte dal mercato.

 

Il settore dei Beni Culturali è per definizione elitario ed è difficile aprire un varco che possa assicurare una carriera appagante e duratura, ma durante la formazione accademica, quasi mai vengono spiegati e tradotti in esperienza pratica i mezzi con cui creare un profilo professionale solido attraverso il quale lavorare nel sistema dell’arte.

 

Le attitudini personali necessarie per intraprendere una delle molteplici professioni legate al mondo dell’arte sono essenzialmente due: una conoscenza approfondita della materia e una grande forza di volontà. L’esperienza pratica, ossia il nucleo fondamentale attraverso il quale costruire il proprio curriculum per essere competitivi nell’attività professionale, è un’opportunità che il team di ART G.A.P. ha come impegno verso i propri allievi da oltre un decennio.

 

Forniamo ai nostri studenti gli strumenti pratici per diventare professionisti nell’ambito dei Beni Culturali, diamo loro fiducia costruendo insieme quel bagaglio di esperienze che fanno la differenza nella compilazione del curriculum, li accompagniamo nel difficile ingresso nel mondo del lavoro.

 

 

I NOSTRI VALORI


ART G.A.P. crede in un’istruzione dall’alto valore formativo, ma anche democratica ed economicamente accessibile. Il costo dei nostri piani di studio è sempre stato fortemente calmierato, poiché crediamo che l’opportunità di costruire il proprio futuro debba essere un diritto di chiunque si impegni, con costanza e professionalità, per perseguire i propri progetti.

 

Il contenuto costo di partecipazione è espressione di una precisa volontà: la nostra formazione ha per obiettivo l’avvio professionale di ogni singolo allievo ammesso; preferiamo, dunque, che gli allievi possano investire sulla realizzazione dei loro progetti di vita (in primis l’apertura di una propria attività lavorativa) piuttosto che impiegare ingenti risorse economiche per la stessa formazione che è possibile ottenere anche con costi di accesso limitati.

 

 

COSA RENDE UNICA LA NOSTRA FORMAZIONE


Il sistema dei Beni Culturali è sempre stato altamente competitivo; negli ultimi dieci anni, però, ha subito profonde trasformazioni che hanno premiato un approccio programmatico innovativo e fortemente individualista. La galleria tradizionale, con pochi clienti affezionati, preclusa ai collezionisti sporadici o con risorse economiche limitate, non esiste più; il mondo delle sponsorizzazioni, date da piccole o grandi aziende a fronte di una blanda e poco incisiva pubblicità, è agonizzante; i gruppi curatoriali che portano avanti progetti condivisi erano e sono sempre di più una chimera.

 

D’altra parte, il pubblico impiego in questo settore è sempre più scarso e, per altro, si sta trasformando in un mestiere puramente amministrativo, penalizzando chi ha una formazione votata alla cultura. La nostra proposta formativa punta a creare leader che si distinguano per le profonde competenze multidisciplinari, che sappiano cogliere le opportunità del futuro attraverso un approccio metodologico adattivo e innovativo: le gallerie sono ora centri di servizi; le sponsorizzazioni si sono trasformate in raccolte fondi condivise con gli utenti cui quei servizi sono proposti, spesso attraverso l’opportunità del web; il professionista di settore collabora con altri profili, ma per portare avanti i propri progetti. Una formazione principalmente votata allo studio del settore pubblico non tiene conto delle reali possibilità offerte, sempre più scarse e adatte a carriere burocratiche anziché specialistiche del settore culturale.

 

Per questi motivi, la nostra proposta formativa prevede:

 

LEZIONI, PERCORSI E ORARI PERSONALIZZATI IN AULA E VIA WEBINAR: per formare un leader nel settore dei Beni Culturali sono necessari tempo e attenzione costanti; ogni allievo ha un suo progetto lavorativo da mettere in pratica, la necessità di approfondire determinati aspetti e di imparare specifici strumenti per realizzarlo; un piano di studi flessibile, composto in base all’esigenza individuale, con orari che possono essere concordati, in modo da facilitare chi lavora, permette di ottenere agevolmente una formazione professionale altamente qualificata, competitiva nel mondo del lavoro e funzionale ai propri scopi. Una quota parte del monte ore dei singoli moduli può inoltre essere seguito via webinar.

 

REALIZZAZIONE DI PROGETTI INDIVIDUALI: una formazione basata sul lavoro di gruppo non risponde alle attuali esigenze del mercato; progettare teoricamente, senza mettere in pratica ciò per cui si è lavorato, non serve a comprendere le difficoltà e le possibili soluzioni che il mondo dei Beni Culturali costantemente pone di fronte ai professionisti di settore. I nostri percorsi si prefiggono di elaborare insieme agli alunni progetti assolutamente individuali, che vengono realizzati concretamente durante il periodo formativo.

 

VALORIZZAZIONE DEL TALENTO PERSONALE: tutte le attività sono volte all’identificazione e alla valorizzazione del talento personale; per questo motivo, buona parte dell’offerta formativa è individuale e il piano di studi è adattato di volta in volta alle aspirazioni, ma soprattutto alle capacità riscontrate nell’alunno.

 

CONSULENZA POST-FORMAZIONE: pur avendo la possibilità di inserire i nostri migliori allievi in attività di stage in varie organizzazioni, invitiamo gli alunni che hanno conseguito con profitto i nostri percorsi formativi a sfruttare il loro tempo nella creazione di un percorso professionale finalmente appagante, avendo l’opportunità della nostra consulenza e la nostra esperienza decennale su campo. La conversione tra stage e posto di lavoro nella nostra realtà nazionale, infatti, è scarsissima nel settore privato e impossibile in quello pubblico: un approccio finalmente professionale e adulto, ponendosi nel mercato come specialista di settore, non come eterno principiante, offre molte più opportunità di uno stage.

 

SUPPORTO NELLA RICERCA DI FINANZIAMENTI: grazie a un approccio concretamente attuale, la nostra offerta formativa prevede lo studio di piani strategici volti all’ottenimento di finanziamenti. L’attività di fund raising si è completamente trasformata nell’ultimo decennio: la sponsorizzazione aziendale praticamente non esiste più. Il successo di un progetto è vincolato a nuove tipologie di finanziamenti: l’accesso a bandi pubblici, soprattutto europei, e, ancor di più, la condivisione sociale di un’idea, soprattutto attraverso il web. In entrambi i casi, i nostri percorsi formativi illustrano come creare e presentare un progetto, in tutte le sue fasi attuative, per ottenere i finanziamenti necessari alla realizzazione. 

 


ART G.A.P. - MASTER - ART CURATOR

 

La Responsabile Didattica del corso è la Dott.ssa Cecilia Paolini, Storico dell’Arte, Ricercatore, e Membro Icom. Sono previsti durante il periodo del Master anche incontri e approfondimenti presso laboratori e studi di affermati artisti del panorama dell’arte contemporanea. A conferma del metodo didattico orientato sull’esperienza pratica, durante il percorso formativo sono organizzate conferenze e lezioni di curatori ed esperti che esporranno progetti legati alla loro attività attraverso il confronto delle metodologie operative adottate con i partecipanti.

 

 

 

 

I PROSSIMI APPUNTAMENTI


Il prossimo appuntamento formativo di ART G.A.P. giunto alla XXIII edizione partirà  il giorno 21 settembre 2020 e si protrarrà per tutto l'anno accademico 2020-2021 fino al 17 luglio 2021 con i seguenti Master sia in aula che via Webinar:

 

Art Curator - Master di Specializzazione Professionale
I area di specializzazione: “Curatela d’Arte
II area di specializzazione: “Attribuzioni d’Arte e Riconoscimento Stilistico
III area di specializzazione: “Museografia e Allestimenti d’Arte 
IV area di specializzazione: ”Art Advisory e Consulenza di Mercato” 

 

 

 

Come da consuetudine, i corsi si terranno presso lo spazio espositivo di Via San Francesco a Ripa 105/a, Trastevere, Roma e via webinar per i fuori sede limitatamente alla parte teorica.

 

 

 

Per qualsiasi informazione è possibile contattare la Segreteria di Formazione al 06.9360201 o all'indirizzo e-mail formazione@artgap.it


sviluppo e realizzazione grafica a cura di Raffaele Verna